Barrio la Viña

Taberna El tío de la tiza

Fundada en 1979 y ubicada en el popular Barrio de la Viña esta taberna le recomienda sus famosas caballas asadas y sus exquisitos caracoles. No faltan los clásicos como el adobo, los chocos o las tortillitas de camarones.

Taberna Casa Manteca

Uno de los templos del buen comer y del mejor beber. Especialidad en chacinas variadas, ¡y qué chacinas!

Antiguo Balneario de la Palma

Antiguo Balneario de la Palma

L'edificio fu inaugurato nel 1926, e sostituiva i tradizionali Baños del Real, impianto di legno che era già esistente all'inizio del XIX secolo. Nel 1924, il pessimo stato dei baracconi, obbligò la Diputación Provincial a convocare un concorso, per la costruzione di un balneare.

Antiguo Hospicio

Antiguo Hospicio

La Confraternita della Santa Carità iniziò a costruire, verso la metà del XVIII secolo, una nuova sede dell'ospizio, proprio in un periodo, quello dell'Illuminismo, in cui la preoccupazione di offrire alla popolazione più svantaggiata dei centri sanitari dotati delle migliori condizioni, era grande.
Questo edificio di grandi dimensioni, fu terminato nel 1763 da Torcuato Cayón, mescolando i modelli dell'ultimo barocco gaditano ai nuovi canoni accademici.

Iglesia de la Pastora

Iglesia de la Pastora

Questa cappella è stata costruita per accogliere la Confraternita della Divina Pastora. Nel 1736 furono iniziati i lavori del tempio così come appare ancora oggi e che furono completati nel 1762.
La chiesa ha una pianta a croce greca, coperta da volte a semi-botte sui bracci e cupola su pennacchi nella crociera.

Suggerimenti Spiagge (Assistenza e Raccomadazioni)

Vorsichtsmassnahmen und Anregungen

Assistenza e Raccomadazioni:
- In caso di emergenza o incidente, avvisare i bagnini, la polizia municipale (091) o il 112
- Non perdere di vista i propri effetti personali o gli oggetti di valore
- Usare la massima cautela mentre si passeggia sulla spiaggia, utilizzare calzature per evitare tagli, graffi o ustioni ai piedi
- Utilizzare le calzature adeguate nelle zone destinate alle docce e al lavaggio dei piedi
- Non gettare i mozziconi o la cenere sull'arena della spiaggia o in mare

Calle Virgen de la Palma

Nota anche come Calle de la Palma, costituisce l'asse centrale del popolare Barrio de la Viña. Questo quartiere popolare deve il suo nome ai vigneti che esistevano in questo luogo prima della completa urbanizzazione, avvenuta nel XVIII secolo.
Si tratta di un quartiere dal profondo sapore marino, che vive rivolto completamente verso la spiaggia di La Caleta, e sia questa strada come quelle vicine formano l'epicentro del Carnevale di Cadice più castigliano.

Playa de la Caleta

Playa de la Caleta

La maggior concentrazione di siti archeologici sottomarini della fascia litoranea di Cadice si trova nei dintorni della Playa de la Caleta, tra il Castello di San Sebastián e quello di Santa Catalina, in cui originariamente era ubicato l'accesso naturale alla baia di Cadice dal mare aperto. Tale tragitto avveniva attraverso l'antico canale Bahía-Caleta (oggi quasi scomparso), che scorreva tra la zona litoranea attuale e il porto di Cadice. Il canale fungeva da frontiera naturale tra le isole di Erytheia, in cui era ubicato il nucleo urbano della colonia fenicia e Kotinoussa.

Iglesia de la Palma

Iglesia de la Palma

Le origini di questa chiesa sono legate all'ordine dei cappuccini, in particolare ai rosari pubblici, promossi da Fray Pablo di Cadice alla fine del XVII secolo, dai quali nacquero diverse compagnie, fra le quali quella della Virgen de la Palma, considerata la più antica.
A quest'immagine, è tradizionalmente attribuito il miracolo di fermare le acque mentre avanzavano verso la chiesa, durante il tragico maremoto del 1º novembre 1755, un evento che viene commemorato nel retablo pubblico.

Mesón Criollo

Mesón argentino situado en la calle de La Palma, uno de las zonas de bares más frecuentadas por los turistas que llegan a la ciudad, donde se puede combinar un bifé de carne argentina con una caballa caletera o una empanada criolla con unas ortiguillas fritas. Destaca la amplia terraza, siempre llena en verano, en la que triunfan especialidades que van desde el paté de cabracho (rascacio) o el queso provoleta a la plancha a las caballas con piriñaca, el plato típico de estos bares

Subscribe to RSS - Barrio la Viña