Teatro Romano

Categoría: 
Giacimenti archeologici
Zona: 
Centro histórico
Teatro Romano

Il Teatro Romano di Cadice, è stato costruito intorno al 70 a.C. quando il gaditano Lucio Cornelio Balbo "il Maggiore", amico personale e consigliere di Giulio Cesare decise, insieme al nipote Balbo "il Minore", di espandere i limiti della città di Gades, costruendo la Necropoli. In questo nuovo quartiere fu costruito un anfiteatro e un teatro, quest'ultimo localizzato nel 1980 sotto l'attuale quartiere di El Pópulo.
L'edificio fu abbandonato nel III secolo d.C. e saccheggiato nel secolo successivo, anche se fino all'epoca medievale i resti della sua possente struttura furono utilizzati come magazzini, stalle e abitazioni. Fu utilizzato anche come fortezza islamica, citata nelle fonti dell'epoca come "Castello del Teatro", ricostruito in seguito da Alfonso X "il Saggio" dopo la conquista della città.
Gli scavi hanno portato alla luce una parte del teatro, che può essere considerato come il più antico e fra i più grandi della penisola iberica. La sua struttura ha delle caratteristiche molto arcaiche, con una cavea a forma di ferro di cavallo e le gradinate a profilo parabolico. Sotto le gradinate si sviluppa un'ampia galleria di distribuzione, coperta da una volta anulare a botte. La cavea è stata costruita sopra un pendio del terreno e per la costruzione della galleria fu necessario tagliare la roccia naturale, invece il muro esterno è stato costruito utilizzando pietre perfettamente scolpite, sul quale si aprono dei vani che comunicano con le gradinate.
La zona più monumentale della struttura, la scena e il portico, che si aprivano sulla zona posteriore, non è stata scavata e le sue rovine sono ancora nascoste sotto il quartiere di El Pópulo.

Horario: 

Chiuso temporaneamente

Tarifas: 

Entrada libre

Dirección: 
Calle Mesón, 11-13
Teléfono: 
+34 677 982 945
Audio: 

Location

Javascript is required to view this map.